Covid, nuovo lutto tra i farmacisti, muore titolare di Bologna

Roma, 8 marzo – Un breve  comunicato congiunto di Fofi e Federfarma dà notizia,  a esequie avvenute, della scomparsa a Bologna, alla fine dello scorso mese di febbraio,  di un altro farmacista a causa della Covid, che lo ha colpito durante il servizio.

Si tratta di Emilio Casadio, 80 anni, titolare della farmacia Nuova S. Ruffillo, storico presidio dell’omonimo  quartiere del capoluogo emiliano, appartenente alla famiglia Casadio dal 1963. il titolare bolognese è la ventisettesima vittima di Covid che la categoria piange dall’inizio della pandemia a oggi. Alla moglie Carla, anch’ella farmacista, ai figli e tutti i familiari, amici e colleghi bolognesi di Casadio, le più sentite condoglianze dei farmacisti e delle farmacie italiani.