Aperte adesioni per la campagna 2020 “In farmacia per i bambini”

Milano, 13/10/2017 - Museo della Permanente "Chagall Sogno di una notte d'estete" di Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto, Massimiliano Siccardi - foto di Massimo Paolone

Roma, 13 luglio – Il prossimo 20 novembre, in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia, torna nelle farmacie aderenti in tutta Italia In Farmacia per i bambini, l’iniziativa nazionale promossa daella Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti dei bambini e raccogliere farmaci da banco, alimenti per l’infanzia e prodotti pediatrici, per i bambini in povertà sanitaria. L’iniziativa ha come partner istituzionali Federfarma e Cosmofarma e il patrocinio della Fofi.

Quello dell’aiuto nei confronti dei bambini, è un fronte che l’emergenza Covid – con le sue drammatiche conseguenze economiche – ha reso una prima linea dell’impegno umanitario in tutto il mondo, molto più di quanto già non fosse. La Fondazione Rava ha intensificato il suo lavoro portando generi di prima necessità a moltissime famiglie in difficoltà, case famiglia e comunità per minori appartenenti alla nostra rete, ma le richieste di aiuto sono tantissime. E c’è bisogno di quanta più solidarietà possibile.

Le farmacie, in questo senso, hanno già dimostrato negli anni passati di poter fare molto, ma Fondazione Rava chiede quest’anno un supplemento di impegno:  più farmacie aderiranno, più prodotti verranno raccolti, più persone in difficoltà verranno aiutate. L’edizione 2019 è stato un successo: 230.218 prodotti raccolti (+15% della raccolta rispetto all’anno precedente), 2.067 farmacie aderenti, 3.000 volontari per 36.000 bambini aiutati in Italia. Numeri che, quest’anno, bisogna provare a superare.

Le farmacie possono aderire (entro il 20 ottobre 2020)  collegandosi a questo link oppure scrivendo a infarmacia.peribambini@nph-italia.org. Per ulteriori informazioni: 02/ 54122917

“Nell’emergenza Covid-19 i farmacisti hanno dimostrato il loro grande coraggio, in prima linea a rischio della loro stessa vita, e vi siamo tutti molto grati” è l’appello di Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione. “Non fermiamoci, in questo momento difficile, possiamo continuare ad aiutare tanti bambini e famiglie, insieme ai clienti delle farmacie. Unitevi a noi, quest’anno dobbiamo fare ancora di più!“.