Covid, nuova vittima col caduceo, è un titolare di Somma Vesuviana

Roma, 9 novembre  – Covid miete un’altra vittima all’interno della famiglia professionale dei farmacisti. Si tratta di un titolare di farmacia molto noto e appezzato di Somma Vesuviana, Pacifico Dubbioso (nella foto), strappato via ai suoi cari e alla sua comunità dal coronavirus a soli 52 anni, dopo una strenua lotta contro l’infezione che alla fine lo ha visto purtroppo soccombere. A dare la tristissima notizia è lo stesso presidente dell’Ordine dei farmacisti di Napoli, Enzo Santagada.

“La scomparsa del collega Pacifico Dubbioso ci ricorda dolorosamente quanto questa epidemia sia ancora lontana dall’essere sconfitta” scrive Santagada sulla nesletter dell’Ordine di Napoli  “e quanto i farmacisti siano una figura centrale nelle comunità piccole o grandi in cui operano. La categoria tutta lo saluta con affetto ringraziandolo per lo spirito, la dedizione, la competenza e il comportamento etico avuto nel corso della sua vita professionale”.

“La notizia è arrivata nella tarda serata di sabato lasciandoci sgomenti e senza parole” scriveo ancora Santagada, ricordando il collega scomparso come “un professionista serio, mai scortese, un gentiluomo di altri tempi, come sottolineano i cittadini di Somma Vesuviana, dove da decenni la famiglia Dubbioso è al servizio della comunità vesuviana”.

“La categoria tutta lo saluta con affetto” conclude il presidente dei farmacisti napoletani “ringraziandolo per lo spirito, la dedizione, la competenza e il comportamento etico avuto nel corso della sua vita professionale”.