Sinasfa e Conasfa, rinnovati ieri a Roma i direttivi dei non titolari

Roma, 22 gennaio –  Tempo di rinnovo dei vertici anche per il Conasfa, la Federazione nazionale delle Associazioni farmacisti non titolari, e per il Sinasfa, il sindacato nazionale dai farmacisti non titolari, che hanno convocato ieri a Roma le rispettive assemblee elettive.

Sotto il segno della continuità gli esiti del voto: Conasfa ha infatti confermato il direttivo uscente, riaffidando alla presidente Silvera Ballerini il mandato anche per il prossimo quadriennio 2018-22, Sarà affiancata dalla vicepresidente Angela Noferi, dal segretario Marco Sorato, dal tesoriere Heriberto Arrigoni e dai consiglieri  Rita Asero, Francesco Imperadrice e Patrizia Mallevadore.

Novità positive si registrano invece in casa Sinasa, dove la crescita di adesioni al sindacato in molte Regioni del paese ha portato alla decisione di un ampliamento dell’esecutivo associativo, che passa da cinque a nove unità, per supportare le accresciute necessità di lavoro e di rappresentanza. Il nuovo direttivo. che sarà ancora presieduto da Francesco Imperadrice (Napoli)  è composto da Marco Gambadoro  (Come, segretario), Angela Noferi (Arezzo, tesoriere) e dai consiglieri Orsola  Procopio (Vibo Valentia), Lara Borgato (Padova), Manuela Mannise (Roma), Giuseppina Rosu (Sardegna), Marco Sorato (Venezia) e Luca Venditti (Latina), questi ultimi cinque tutti new entry.

Nel corso dell’assemblea Sinasfa è anche stata ufficializzata la costituzione della  sezione regionale del sindacato nel del Triveneto, affidata al coordinamento di Lara Borgato.

I lavori assembleari delle due sigle sono stati seguiti da una sessione di lavoro congiunta, dedicata a due temi cruciali e particolarmente attuali della categoria: il rinnovo del Ccnl dei dipendenti della farmacia e la situazione del concorso straordinario.