Servizio Bilancio del Senato, vaccinazioni in farmacia, dubbi su rispetto limiti di spesa

Roma, 31 marzo – Sono dubbi e perplessità non da poco, quelle che il sempre attento e occhiuto  Servizio di Bilancio del Senato (che svolge un’attività di supporto informativo per l’attività consultiva della 5a Commissione permanente, in particolare per quanto attiene alla quantificazione degli oneri connessi ai testi legislativi e all’obbligo di copertura finanziaria dei provvedimenti previsto dall’art. 81 della Costituzione) solleva a proposito della misura del Decreto Sostegni concernente le vaccinazioni anti Covid in farmacia.

In una nota di lettura sul disegno di legge AS 2144 di conversione del citato decreto, il Servizio Bilancio prende atto che il finanziamento di tale misura di “valorizzazione del ruolo dei farmacisti nella somministrazione dei vaccini (… ) avverrà nell’ambito delle risorse (23,5 milioni di euro annui) stanziate per il 2021 e il 2022 per ampliare la fornitura di prestazioni e funzioni assistenziali da parte delle farmacie e di quelle appena indicate (rectius: una quota di tali risorse), finalizzate alla concessione della speciale remunerazione in favore delle farmacie”.

“In assenza di dati circa il margine di risorse ancora disponibili sullo stanziamento di 23,5 milioni (il programma generale di ampliamento delle funzioni delle farmacie è infatti già avviato)” scrive il Servizio Bilancio “e l’impegno finanziario richiesto per remunerare le farmacie (considerando anche i costi di adeguamento, di natura burocratica e di immediata assistenza ai vaccinati), e potendosi soltanto ipotizzare un nesso diretto fra la concessione della speciale remunerazione e la disponibilità ad aderire alla campagna vaccinale, si sollevano perplessità circa la possibilità di calibrare i benefici (sia per la remunerazione diretta delle vaccinazioni che per la determinazione della remunerazione aggiuntiva) in modo da garantire il rispetto del limite di spesa, la cui verifica sarà fra l’altro sottratta allo scrutinio parlamentare”.

 

Servizio Bilancio Senato – Nota di lettura AS 2144  Decreto Sostegni