Mattarella, dimenticati i farmacisti nei grazie a chi opera per Covid-19

Roma, 2 marzo – “In questo giorno dedicato alle malattie rare dobbiamo sentire il dovere di ringraziare chi sta operando con fatica, con sacrificio, con abnegazione per contrastare il pericolo del coronavirus: i medici, gli infermieri, il personale della Protezione civile, i ricercatori, le donne e gli uomini delle Forze Armate e di quelle di polizia, tutti coloro che in qualche modo si trovano in prima linea”.

Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (nella foto), parlando venerdì scorso alla cerimonia per il trentesimo anniversario di Telethon al Quirinale, ha voluto ringraziare quanti si stanno adoperando nel nostro Paese per contrastare la diffusione del Sars CoV 2. Nell’elencazione di chi opera in prima fila per fare fronte all’emergenza, il Capo dello Stato non cita i farmacisti, che così finiscono nel calderone di “tutti coloro che in qualche modo si trovano in prima linea”, al contrario di medici e infermieri, citati per primi. E questo nonostante le farmacie siano state il presidio sanitario più sollecitato, letteralmente preso d’assalto dai cittadini disorientati e preoccupati, alla ricerca di informazioni affidabili, di rassicurazioni e di indicazioni e dispositivi protettivi.

Ma, come negli ultimi giorni sono stati molti a sottolineare nella piattaforme di discussione si categoria,  il sacrificio e l’abnegazione dei farmacisti delle farmacie di comunità, per qualche misterioso motivi, sono meno “visibili” degli altri. Siamo certi che il Presidente della Repubblica abbia della professione farmaceutica e delle farmacie, presidi di sanità pubblica, la massima considerazione. Ma resta il fatto – e forse qualcosa vorrà dire  – che anch’egli  in un momento topico sia incorso in una dimenticanza. E non c’è davvero bisogno di risalire alle lezioni freudiane della Psicopatologia della Vita Quotidiana per ritenere che questo qualcosa vorrà pur dire.   Senza cadere preda di chissà quale paranoia, sarebbe il caso di pensarci.