Maroni: “Ema, Milano senza rivali se scelta si baserà su forza dossier”

Roma, 25 ottobre  – “Speriamo che anche a livello  europeo si accorgano che siamo un punto di riferimento” per la ricerca applicata alla salute, e che “il prossimo 20 novembre, quando si  deciderà sull’assegnazione della sede di Ema, prevalga la forza del  nostro dossier di candidatura e non altre logiche”.

Ad esprimere l’auspicio è stato ieri il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo a Milano alla presentazione della  Giornata della ricerca dedicata a Umberto Veronesi e del Premio  internazionale ‘Lombardia è ricerca’.

“Se sarà così” ha concluso il governatore “sono  convinto che Milano non abbia rivali, perché la candidatura che  abbiamo preparato insieme al Comune e a Palazzo Chigi è davvero molto  competitiva”.