L’influenza parte veloce, già un quarto di milione i casi registrati

Roma, 7 novembre – Influenza, sono 89.600 i casi stimati nella settimana tra il 28 ottobre e il 3 novembre, che aggiunti ai 163200 registrati nelle due settimane precedenti, portano il totale dei copiti dall’inizio della sorveglianza a circa 243.000 casi. È quanto riferisce il primo bollettino Influnet per la stagione 2019-2020, che registra dunque un aumento rispetto ai casi del corrispondente periodo del 2018, quando nelle prime tre settimane di sorveglianza erano stati 185 mila.

In tutte le Regioni il livello di incidenza della pandemia è in ogni caso sotto la soglia basale. Il dato nazionale si ferma infatti a 1,49 casi per mille assistiti, con le consuete differenze tra le diverse fasce d’età:  tra 0 e 4 anni si registrano 2,97 casi per mille assistiti, che diventano 0,87 per mille nella fascia d 5-14 anni,  1,56 per mille nella fascia 15-64 anni  e 0,97 per mille  negli over 65.