Lazio, via libera della Stato-Regioni all’uscita dal commissariamento

Roma, 30 gennaio –  Via libera dalla Conferenza Stato-Regioni ai piani operativi della sanità del Lazio, ultimo atto prima della decisione del Consiglio dei ministri per l’uscita dal commissariamento.

L’atto, passato in giunta regionale lo scorso 21 gennaio, è stato votato ieri pomeriggio alla presenza del presidente della Regione e commissario straordinario, Nicola Zingaretti (nella foto).

“Oggi è una bella giornata per il Lazio che esce dopo dieci anni di commissariamento. Un grande risultato per il Paese, che vuol dire maggiori cure e un sistema sanitario pubblico che va bene” ha commentato Zingaretti a margine dell’incontro della Stato-Regioni.

L’ultima parola spetta ora al Consiglio dei ministri, che dovrà decidere e sancire ufficialmente l’uscita.