Lazio, presto vaccino J&J alle farmacie per la somministrazione

Roma, 22 marzo –“Appena arriverà il vaccino monodose Johnson&Johnson, questo sarà fornito alle farmacie, dove sarà anche somministrato”. Questo l’annuncio che l’assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato, ha fatto sabato scorso durante un sopralluogo alla Nuvola dell’Eur, adibita a hub vaccinale.

Chiuderemo l’accordo con le farmacie” ha aggiunto l’assessore. “Contiamo che nel momento in cui sarà disponibile, il vaccino J&J è un prodotto che può essere utilizzato sicuramente nella nostra rete delle farmacie, che sono 1.500 sparse in tutti i comuni della Regione, anche i più piccoli“.

Le prime dosi, come poi coVisualizza immagine di originenfermato a Sky Tg 24 da Massimo Scaccabarozzi, presidente e amministratore delegato di Janssen Italia (nella foto), dovrebbero arrivare già “nella seconda metà di aprile”. 

“Noi manterremo gli impegni presi con la Commissione europea di una fornitura pari a 200 milioni di dosi entro fine 2021” ha aggiunto Scaccabarozzi, precisando però che “non sono mai state comunicate le quantità di dosi che sarebbero state consegnate nei vari mesi. Si sta facendo un piano importante e devo dire che anche l’Italia partecipa a una parte della produzione con un’azienda che farà l’infialatura”.

“Si stanno facendo tutte le pianificazioni” ha quindi detto l’AD di Janssen (che è anche presidente ormai di lungo corso di Farmindustria) e anche per la distribuzione in Italia “siamo già in stretto contatto con le organizzazioni del generale Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza coronavirus, per organizzare e gestire al meglio. Appena conosceremo la prima data di consegna e le quantità” ha concluso Scaccabarozzi “lo comunicheremo immediatamente in anticipo sui tempi”.