Importazioni parallele di farmaci, Aifa pubblica procedura semplificata

Roma, 29 marzo – L’Agenzia italiana del farmaco ha pubblicato sul portale istituzionale la procedura semplificata di negoziazione del prezzo e di rimborso dei farmaci di importazione parallela (Determinazione direttoriale n. 357/2021).

La nuova procedura, adottata in coerenza con normativa vigente e giurisprudenza rilevante in materia, persegue in maniera innovativa risparmi sui costi in Italia di questa categoria di farmaci con l’introduzione di possibili automatismi nella definizione dei prezzi e una drastica riduzione delle tempistiche per la conclusione della procedura di rimborsabilità. A questo fine, sono stati pertanto fissati criteri univoci e trasparenti per una negoziazione semplificata che si pone come alternativa a quella ordinaria, volti a favorire il controllo dei prezzi e a conseguire un’immediata riduzione della spesa a carico sia del Ssn sia dei cittadini. L’azienda che intenda avvalersi della procedura semplificata di negoziazione deve presentare al Settore Hta ed economia del farmaco dell’Aifa, secondo quanto prevede la determina, il dossier con una proposta di prezzo che preveda la riduzione di almeno il 7% rispetto al prezzo al pubblico del prodotto corrispondente già commercializzato in ltalia, sia esso un originatore o un equivalente/biosimilare.

La nuova procedura sarà discussa nel corso della presentazione del primo Rapporto OsMed sull’importazione parallela ed esportazione dei medicinali per uso umano, in programma domani 30 marzo alle 10. La presentazione sarà trasmessa in streaming sul canale YouTube di AIFA. Il collegamento è accessibile collegandosi a questo link. Sarà possibile inviare eventuali domande utilizzando la chat del canale YouTube.

 

La Determinazione direttoriale Aifa n. 357/2021 sull’importazione parallela di farmaci