Giornata della salute della donna, le iniziative del Ministero

Roma, 18 aprile – In occasione della terza Giornata nazionale della salute della donna, che si celebrerà sabato prossimo, 21 aprile,  il Ministero della salute aprirà le porte al pubblico: nella sede di Viale Giorgio Ribotta 5, nel quaritiere romando dell’Eur,  sarà allestito  (dalle ore 9.30 della mattina  alle 17)  il Villaggio della salute della donna, dove professionisti disocietà scientifiche, associazioni, federazioni e università offriranno screening gratuiti e consulenze alla cittadinanza, insieme a vari materiali informativi.

Parallelamente alle attività che si svolgeranno nel Villaggio, prenderanno l’avvio a partire dalle ore 10.00, diversi tavoli di lavoro composti da esperti della materia che affronteranno i temi della Giornata: la violenza sulle donne, i disturbi dell’alimentazione, la prevenzione e gli stili di vita. Gli esiti e le proposte che scaturiranno dalla discussione saranno presentati nella stessa mattinata del 21 aprile in una tavola rotonda conclusiva presieduta dalla ministra della Salute Beatrice Lorenzin.

La tavola rotonda sarà anche l’occasione per ascoltare le testimonianze e i contributi di persone che si sono confrontate nel corso della loro vita con le tematiche oggetto della Giornata e per la proiezione di video con i messaggi di saluto delle “madrine” presenti nelle due precedenti edizioni della Giornata.

La Giornata sarà celebrata in tutta Italia con iniziative di sensibilizzazione e prevenzione organizzate dalle principali associazioni, società scientifiche e istituzioni territoriali che si occupano a vario titolo della promozione della salute della donna, iniziative  che proseguiranno anche oltre la ricorrenza del 21 aprile.