Fip: “Vaccini, i governi devono espandere la copertura attraverso la rete delle farmacie”

Roma, 29 settembre – I governi e le altre parti interessate devono intraprendere azioni urgenti per garantire l’equità nell’accesso alle misure di prevenzione delle malattie, che includono maggiori investimenti in vaccini e servizi di vaccinazione da parte dei farmacisti della comunità. Lo ha affermato la International pharmaceutical federation (Fip) in un invito all’azione lanciato venerdì scorso, in occasione della Giornata mondiale dei farmacisti.

La call to action della federazione che rappresenta la professione di farmacista nel mondo (alla quale aderiscono anche Fofi e Federfarma) spiega  che diversificare i percorsi e le strategie di vaccinazione oltre l’infanzia e in tutte le età è un imperativo etico, economico e di salute pubblica  e rivolge  quindi un appello a garantire adeguati sviluppi nei quadri normativi  e nei percorsi formativi  del personale farmaceutico (ma anche nei modelli di remunerazione) per sostenere e sostenere un ruolo più ampio delle farmacie comunitarie nell’aumento dei tassi di copertura vaccinale.

“La vaccinazione non solo protegge dalle malattie, ma riduce anche il peso che la malattia pone sulla società e sugli individui. I bambini vaccinati diventeranno adulti più sani e economicamente più attivi” ha affermato Catherine Duggan, Ceo della Fip (nella foto). “Gli adulti vaccinati prenderanno meno tempo libero dal lavoro e saranno più in grado di contribuire positivamente alla società. Una delle leve chiave per aumentare i tassi di vaccinazione nel corso della vita delle persone è aumentare la comodità di accesso e non è difficile vedere il ruolo significativo che la farmacia potrebbe svolgere in questo”.

“Questa chiamata è particolarmente urgente poiché i vaccini contro Covid-19 entrano in fasi avanzate della ricerca clinica e saranno necessarie strategie di immunizzazione di massa non solo per proteggere i gruppi di popolazione più vulnerabili, ma per evitare ulteriori blocchi e paralisi economica” continua Duggan. “Oggi è la Giornata mondiale dei farmacisti, che ha come tema ‘Trasformare la salute globale’.Aumentare la copertura vaccinale è uno dei modi più efficaci per farlo “.

La call to action sarà collegata a un impegno all’azione che Fip chiederà di prendere alle organizzazioni nazionali sue associate per definire il programma  “Trasformare la vaccinazione a livello globale e regionale” entro il prossimo mese di dicembre.