Eurostat, Italia terza per numero di farmacisti in Ue: 119 ogni 100 mila ab.

Roma, 28 settembre – Italia sul podio (al terzo posto, insieme alla Spagna) nelle classifica europea dei Paesi con il maggior numero di farmacisti: nel nostro Paese sono 119 ogni 100 mila abitanti, dato che colloca il nostro Paese subito dopo la piccola Malta (129) e il Belgio (125). Lo rileva il report  Pharmacists in the EU pubblicato da Eurostat, l’ufficio statistico della Commissione europea.

Il ripilogo della distribuzione degli oltre 400 mila farmacisti che operano nei 27 Stati membri dell’Unione è offerto dall’infografica che riproduciamo qui di seguito, che mostra come nella maggioranza dei Paesi il numero di farmacisti si collochi nell’intervallo compreso tra 50 e 110 farmacisti ogni 100 mila abitanti. L’eccezione più rilevante è rappresentata dall’Olanda, che si colloca all’ultimo posto, con appena 21 farmacisti ogni 100 mila abitanti.

L’infografica dell’ufficio di statistica europeo si apre con un riconoscimento al servizio essenziale alla popolazione reso dai farmacisti, che è stato particolarmente evidente, scrive Eurosta,  “durante la pandemia Covid. Anche se molti servizi quotidiani sono stati bloccati o limitati, i farmacisti hanno continuato a fornire servizi ai pazienti. Hanno continuato a preparare, dispensare e vendere i medicinali di cui i pazienti avevano bisogno e hanno fornito consigli sul loro uso corretto e sui possibili effetti negativi”.

https://ec.europa.eu/eurostat/documents/4187653/10321616/Pharmacists+in+the+EU.png