Denunciati 9 titolari di farmacia, vendevano on line farmaci su ricetta

Roma, 22 gennaio – Nove titolari di farmacie dislocate su tutto il territorio nazionale  sono stati denunciati all’autorità giudiziaria competente per territorio per aver venduto al pubblico, attraverso i siti internet delle rispettive farmacie, medicinali soggetti a prescrizione medica.
Ne dà notizia un comunicato, spiegando che il monitoraggio del web per il contrasto di fenomeni illeciti condotto dal Nucleo dei Carabinieri dell’Aifa ha permesso di sanzionare ed interrompere la vendita di medicinali realizzata in netto contrasto con la normativa vigente che prevede la possibilità di vendita “a distanza” esclusivamente dei farmaci senza obbligo di prescrizione medica.

La vendita, inoltre,  può essere effettuata soltanto dalle farmacie ed esercizi equipollenti (parafarmacie) previo ottenimento dell’autorizzazione regionale/provinciale e la registrazione al ministero della Salute nell’elenco dei soggetti autorizzati alla vendita a distanza. Tale registrazione consente l’ottenimento del logo identificativo nazionale visibile nella pagina del sito internet della farmacia e dal quale, cliccandoci sopra grazie ad un collegamento ipertestuale, ogni acquirente può verificare i dati della farmacia.