Covid, ancora un lutto: muore a Fidenza titolare di una parafarmacia

Roma, 23 aprile – Il coronavirus ha colpito ancora i farmacisti italiani, portandosi via la tredicesima vittima: si tratta di Angela Casotti Cantoni (nella foto, consegnata dal marito Daniele al quotidiano Gazzetta di Parma),   58 anni, titolare a Fidenza di un’avviata parafarmacia all’interno della Coop. Colpita dal virus  più di un mese fa e ricoverata in ospedale ormai da diverse settimane, ha purtroppo perso la sua battaglia contro Covid-19. Lascia la madre novantenne, due figli e il marito Daniele.

Laureata in Ctf e professionista molto conosciuta,  aveva lavorato in due farmacie, prima a Parma per tre anni e quindi a Fidenza per altri 14, per poi avviare la parafarmacia San Giuseppe, dentro la Coop. Nei più di trent’anni di vita professionale spesi dietro al bancone, si era guadagnata gli incondizionati apprezzamento, stima e fiducia dei suoi concittadini, testimoniato dalle centinaia di messaggi che hanno affollato i social alla notizia della sua scomparsa. A sintetizzare la ragione di tanto, commosso cordoglio, basta il ritratto in una riga tracciato da un articolo dedicato alla sua scomparsa dalla Gazzetta di Parma: “Il bel sorriso aperto, una grande cortesia, una parola gentile in più, un’affezione autentica, non usuale nei confronti dei suoi clienti: questo ora mancherà della farmacista Angela”.

Alla famiglia di Angela e a tutti i suoi concittadini che ne piangono la scomparsa, dimostrando come i farmacisti siano davvero (al di là di ogni retorica) una parte essenziale e indivisibile della comunità di cui fanno parte, le condoglianze più sentite e sincere del Consiglio direttivo dell’Ordine e di tutti i farmacisti di Roma.