Covid-19, il virus che provoca la malattia ha un nome: Sars-CoV-2

Roma, 14 febbraio – Al “battesimo” della malattia (con l’acronimo Covid-19, ovvero Coronavirus deseas 2019, assegnato dall’Oms “per impedire l’uso di altri nomi che possono essere inaccurati o rappresentare uno stigma”),  è subito seguito quello del virus che la provoca. Al quale l’Ictv, il comitato internazione per la classificazione dei virus (International committee on taxonomy of viruses), ha assegnato un nome decisamente meno “svelto” e pratico di quello assegnato alla malattia che provoca: Severe acute respiratory syndrome coronavirus 2, in sigla Sars-CoV-2.

A coniare il nome è stato il Coronavirus Study Group (Csg) dello stesso Ictv, gruppo di esperti responsabile delle classificazioni ufficiali dei virus della famiglia Coronaviridae. Che, rintracciata la strettissima parentela tra il virus emerso due mesi fa a Wuhan e quello che aveva causato l’epidemia di Sars nel 2003, ha deciso di conseguenza, optando appunto per Sars-CoV-2.

Lo European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc) ha già adottato la nuova denominazione, utilizzandola nel suo sito in tutte le comunicazioni relative al nuovo coronavirus.