Coronavirus, positivo uno dei cittadini italiani rientrati da Wuhan

Hand in medical gloves holding test tube with positive Coronavirus result over hospital table with pill, respiratory mask and stethoscope. 2019-nCoV blood test concept

Roma, 7 febbraio – Uno dei cittadini italiani rimpatriati da Wuhan e in quarantena nella città militare della Cecchignola, colpito nei giorni scorsi da sintomi compatibili con la sindrome da 2019-nCoV e rivelatosi non negativo al tampone oro-faringeo, è risultato positivo ai test di conferma effettuato dall’Istituto superiore di sanità.

Il paziente, informa un comunicato del ministero della Salute, è attualmente ricoverato all’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma con modesto rialzo termico e iperemia congiuntivale.

L’Istituto superiore della sanità sta coordinando l’organizzazione della sorveglianza epidemiologica a livello nazionale e supporta i laboratori di riferimento regionali per garantire una prima diagnosi tempestiva. Nei casi di positività al primo test l’Istituto effettua le analisi di conferma comunicandole, come è subito avvenuto ieri nel caso del cittadino di rientro da Wuhan,  alla task-force del ministero della Salute