Rinnovo convenzione, le proposte delle farmacie all’incontro con Sisac

Roma, 15 novembre – Terzo incontro, ieri a Roma, tra Sisac e rappresentanze delle farmacie per il  rinnovo della convenzione con il Ssn. A dare conto degli esiti è una breve nota della newsletter di Federfarma Filodiretto, che riporta le dichiarazioni al riguardo del presidente Marco Cossolo (nella foto), capo della delegazione Federfarma.

“Il giorno prima avevamo inviato un documento contenente le proposte congiunte del sindacato titolari e di Assofarm, in sostanza la nostra ‘contropiattaforma’ all’Atto di indirizzo delle Regioni” ha detto Cossolo, aggiungendo che “nella seduta si è sviluppata una discussione con la Sisac che si è subito concentrata sui tre temi-chiave del rinnovo convenzionale, almeno per noi: riforma della remunerazione, Dpc e farmacia dei servizi”.
A proposito della remunerazione, il giornale aggiunge che la proposta di Federfarma e Assofarm “è quella di replicare lo schema della nuova Tariffa nazionale e puntare dunque su un onorario professionale legato alla dispensazione. Se ne continuerà a parlare nel prossimo round, ancora da calendarizzare.

All’incontro Sisac-farmacie di ieri, puntualizza Filodiretto,  era presente anche la dirigente dell’Aifa Ida Fortino, che avrebbe assicurato “il ‘collegamento’ con l’Agenzia del farmaco nella trattativa sulla nuova remunerazione”.