Codice Deontologico

Il Codice deontologico è la carta etica della professione e raccoglie le norme e i principi che tutti i farmacisti iscritti all’Albo professionale sono tenuti a osservare, perché posti a tutela del cittadino. La premessa fondante del Codice, vera e propria “carta dei doveri” della professione farmaceutica, trova infatti origine proprio nella relazione che intercorre tra il farmacista e il cittadino in un ambito etico per definizione: quello della tutela della vita e della salute, beni esistenziali di ciascun essere umano.

Ne consegue che l’obbligo di svolgere al meglio delle capacità e dell’impegno l’esercizio della professione, preoccupandosi di assicurare i migliori standard qualitativi di servizio, diventa un paradigma imprescindibile per ogni farmacista: il Codice deontologico, con i suoi valori e contenuti scelti e sottoscritti autonomamente dalla stessa professione e oggetto di costanti riflessioni, è appunto lo strumento che sancisce questa irrinunciabile condizione.

Il Codice, dunque, assume in qualche modo la natura di patto d’onore tra il farmacista e i cittadini che, in coerenza con la valenza di assunzione di responsabilità che ogni impegno pattizio sottende, è sottoscritto in termini di grande chiarezza e fornisce al farmacista una concreta guida all’esercizio professionale in grado di indicargli – ancora prima e oltre le leggi – cosa fare nel momento in cui egli si trova ad affrontare problemi che richiedono scelte di comportamento non individuali ma professionali e dunque coerenti con il sistema valoriale posto a fondamento della professione che esercita.

Il codice deontologico, proprio per la sua particolare, duplice natura di manifesto esemplificativo dei valori della professione e di “patto” con i cittadini – è soggetto alle evoluzioni che i tempi portano con sè in campo scientifico, culturale, legislativo e persino etico: l’ultimo aggiornamento del testo è intervenuto nel 2007 e ha rafforzato ulteriormente, per quanto possibile, il suo significato di imprescindibile quadro di riferimento della professione farmaceutica.

CODICE DEONTOLOGICO
GIURAMENTO DEL FARMACISTA